Enrico Nardi e i suoi volanti

Nardi – Storia di un’impresa d’eccellenza

Tra i fiori all’occhiello del settore dell’aftermarket, la Nardi-Personal è oggi una delle eccellenze che si trovano in territorio tradatese.

L’azienda – che produce eleganti e splendidi volanti classici – fu fondata da Enrico Nardi, creativo ed illuminato talento (oltre che pilota) degli anni ’30, che in vita ebbe modo di conoscere e lavorare con i Grandi dell’automobilismo italiani, tra cui Vincenzo Lancia, con il quale instaurò anche un legame di amicizia oltre che professionale.

Enrico Nardi (a sinistra) con il designer Giovanni Michelotti (fonte: Wikimedia Commons)

Ultimo nato dopo tre sorelle, ebbe una giovinezza burrascosa; dal 1937 divenne collaudatore e consulente per Ferrari e, nel 1946, fondò la società ND (Nardi-Danese) assieme al pilota Renato Danese. L’officina era dedicata alla costruzione di auto da corsa e prototipi.

Trasferitosi a Torino, negli anni ’50 fu ancora attivo nelle corse guidando – raccontava la figlia in un filmato aziendale nel 1990 – “piccole monoposto in corse in salita, su terra e su sabbia nel circuito dei cavalli” del capoluogo piemontese, “dove la Nardi vinceva sempre”. Il premio in palio? Una cena! “Alla terza cena erano tutti offesi perché arrivava prima sempre la Nardi”, guidata dal fondatore o dal pilota Gino Valenzano.

A fine decennio, riprese la collaborazione con Enzo Ferrari, che sceglieva sovente i volanti di Enrico Nardi per i propri gioielli.

Tra i due vi era uno stretto rapporto personale; “Rammento – dice la figlia – quando il Commendatore [Ferrari] veniva a pranzo da noi. Era sempre in ritardo, e mio padre, essendo una persona estremamente educata, aspettava i 5 minuti di galateo, e poi ci si metteva a tavola. E il Commendatore arrivava sempre al secondo”.

Il tipico volante Nardi, in legno e alluminio, nacque proprio attorno al 1950, distinguendosi dai “normali” volanti. Elegante e lussuoso, seppe affermarsi rapidamente fino a diventare un classico.

Un moderno volante Nardi

Due anni dopo la morte del fondatore (1966), il marchio fu acquistato dalla Personal (produttore di spicco di volanti sportivi), che aveva sede a Tradate.

La Nardi-Personal ancora oggi con sede ad Abbiate Guazzone (a Tradate) è un’eccellenza riconosciuta a livello mondiale; legata al territorio ed alla cultura motoristica, è stata vicina alle iniziative del Museo Fisogni e negli ultimi anni ha contribuito alla mostra sul Boom Economico nel tradatese – realizzata al Museo nel 2018 con gli studenti del Liceo Scientifico Marie Curie – e alla Giornata dei Motori nel 2022 – che ha visto la celebrazione dell’adesione del Comune di Tradate all’importante realtà di Città dei Motori. A novembre 2022, inoltre, Nardi ha festeggiato il suo Novantesimo anniversario presso la nostra location.

Marco Mocchetti

Iscriviti alla newsletter

    Registrandoti, accetti l'informativa sulla privacy


    Seguici sui social
    Convenzionato con